Sei un turista immobiliare o un cliente motivato?
Sei un turista immobiliare o un cliente motivato?
Mercato immobiliare

Sei un turista immobiliare o un cliente motivato?

articolo di Claudia Sanna 27 novembre 2018

3 consigli utili per trovare casa senza perdere tempo.

Turista fai da te? Ahi ahi ahi!

Impossibile scordare la pubblicità anni '80 che nel settore del turismo scoraggiava simpaticamente i vacanzieri a fare da soli, incoraggiandoli ad affidarsi ad una struttura che organizzava la vacanza perfetta senza stress, fatica e soprattutto senza brutte sorprese.

Come per le vacanze, anche nella ricerca della casa ideale c’è chi preferisce fare da solo anzichè affidarsi ad un consulente immobiliare
Forse è capitato anche a te di rinunciare ad un rilassante week-end fuori porta per dedicarti a visitare più case possibili: scarpe comode, taccuino per gli appunti in mano e via a vedere immobili come se non ci fosse un domani, per poi ritrovarti demoralizzato, stanco e deluso dalla peggiore gita immobiliare della tua vita.
 
Riunisci tutte (TUTTE) le persone coinvolte nell’acquisto, mettiti seduto e prenditi il tempo per  rispondere a queste semplici domande per trasformare una gita immobiliare in una ricerca efficace: 

Quanto puoi spendere?

La domanda appare scontata, tuttavia molti acquirenti dopo mesi e mesi di estenuante ricerca, quando finalmente trovano la casa giusta se la fanno scappare per poche migliaia di euro solo perchè si erano fatti mali i conti.

Dunque, la prima cosa da fare, è prendere una calcolatrice e iniziare a fare i conti esatti. Inizia il calcolo recandoti nella tua banca o richiedendo una consulenza con un mediatore creditizio che analizzi concretamente la tua situazione reddituale e ti indichi esattamente e con certezza, un tetto massimo di spesa entro la quale devi stare.

Devi considerare che oggi la maggior parte di banche  finanzia al massimo l’80% del prezzo dell’immobile e c’è da aggiungere, più o meno, un ulteriore 10% di spese fra notaio, commissioni d'agenzia e tasse. Ricordati che dovrai tenere conto del costo per una eventuale ristrutturazione, trasloco e arredo.

Hai bisogno di vendere la tua casa per riacquistare?

Parti da una valutazione commerciale del tuo immobile. Non basarti sul sentito dire dal vicino di casa o dall’amico dell’amico del cugino, ma affidati ad un professionista che analizzi il reale valore di mercato della tua casa, altrimenti rischi di cercare case che realisticamente non puoi permetterti.

Hai già venduto la tua di casa? Quando la devi lasciare?

Tieniti largo con i costi e i tempi nel riacquisto: considera sempre contrattempi, lungaggini e spese impreviste. 
 

Il sogno diventa realtà

Bene, una volta chiarita la disponibilità economica e le tempistiche finalmente siamo arrivati alla parte sogno!
Ora, finalmente, puoi socchiudere gli occhi e immaginare la casa che vorresti. Affronta l'ultimo ed il più importante capitolo decisionale. Più sarai preciso nella risposta e maggiori saranno le chance di successo.

Quali sono le tue esigenze abitative?
  • In quale quartiere desideri trasferirti?
  • Hai bisogno di uno spazio esterno o sei disposto a rinunciarvi in cambio di una metratura interna più ampia?
  • Il parcheggio in zona è agevole o devi considerare la spesa per un box auto?
  • Preferisci una casa bella e pronta o ne preferisci una da ristrutturare a tua immagine e somiglianza?
  • Quante camere da letto? E Quanti bagni?
  • A quanto devono ammontare le spese condominiali?

Ora che ti sei soffermato a rispondere a queste domande sicuramente hai le idee più chiare, di certo hai compreso quali sono le tue priorità e quali  sono le comodità alle quali non puoi rinunciare.
Hai fatto meglio i tuoi calcoli e sai esattamente quanto puoi spendere.
Finalmente sei pronto: puoi partire per il tour più bello della tua vita!
 

Cs200  small
Agente Immobiliare per scelta dopo un percorso universitario in Psicologia Clinica. In RE/MAX dal 2014, vivo ogni esperienza immobiliare con etica, ambizione, allegria, pazienza, perfezionismo ed una punta di testardaggine da buona sarda che si rispetti. Nel lavoro come nella vita: “Il Sorriso è la causa, non l’effetto della felicità”. (D. Ikeda)
http://www.remax.it/csanna
Condividi questo articolo
Iscriviti alla nostra Newsletter

riceverai le ultime news sul mercato immobiliare e del credito, sulle attività di marketing e tante curiosità sul mondo del real estate.

Iscriviti
Iscriviti alla nostra newsletter